News

Sei qui: Home / News

29/05/2020 I° Campionato Zonale E-Sailing VIII Zona

Il Comitato VIII Zona lancia il Primo Trofeo  Zonale di E-sailing.

Il programma prevede due giornate di Qualificazioni, Finali e Medal Race.Per decretare i vincitori del campionato zonale i 10 finalisti regateranno in una prova singola su imbarcazioni Optimist, il punteggio di tale prova si sommerà a  quello delle finali.

Il Campionato si correrà secondo un calendario che prevede:
Qualificazioni nei giorni di martedì 02 e domenica 07 giugno; Finale e a seguire Medal Race domenica 14 giugno.

E' prevista anche una diretta Facebook per la finale di domenica 14 giugno, inoltre grazie alla collaborazione con lo sponsor Obiettivo Mare a conclusione della manifestazione i finalisti verranno omaggiati di gadget e sono previsti premi per i primi tre classificati oltre ad eventuali premi speciali mesis a disposizione dal Comitato VIII Zona. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti senza limiti di età, basta essere tesserati FIV 2019 o 2020, ci si iscrive con un modulo online:


attivo da oggi 28 maggio ed aperto fino a domenica 31 maggio ore 18:00, il numero massimo degli iscritti è fissato in 76.

#esailingottavazonafiv #virtualregatta #ottavazonafiv

Si allega bando dell'evento.

Leggi di più

26/05/2020 Nuovo Protocollo FIV per la sicurezza della fase 2 - Sportello Informazioni

Gentili Affiliati,
in previsione dell’imminente riapertura dei sodalizi e della graduale ripresa delle attività sportive e sociali, il Comitato di Zona ha deciso di istituire uno sportello dove poter inviare domande per fugare dubbi o per condividere chiarimenti e buone pratiche tra tutti gli affiliati in merito al nuovo Protocollo FIV per la sicurezza della fase 2, valido nell'attuale versione fino al 14 Giugno p.v. 

Questo l'indirizzo a cui inviare le domande o i vostri contributi 

segreteria@ottavazona.org

Allo stesso tempo, ritenendo di fare cosa gradita, abbiamo raccolto tutti i documenti e le ordinanze vigenti raccolti per tipologia (Ordinanze-Protocolli-DPCM-CONI).
Troverete i contenuti in un’unica area condivisa, che avremo cura di aggiornare in presenza di futuri aggiornamenti, al seguente link:


Buon lavoro e buona ripartenza.

Leggi di più

19/05/2020 Nuovo Bando 2020 per il Corso di Istruttore di 1° livello FIV

A TUTTI GLI INTERESSATI!
E’ stato pubblicato il NUOVO Bando 2020 per il Corso di Istruttore di 1° livello FIV per l’Ottava Zona, che contempla le nuove modalità di e-learning per la prevenzione del COVID19 per la parte teorica.

Sono ammessi a partecipare i candidati per le specialità DERIVE, KITEBOARDING e Y&M ALTURA. Per coloro i quali si erano già iscritti al bando precedente ( pre COVID19) non è necessaria una nuova iscrizione, mentre tutti coloro che non avevano fatto in tempo possono approfittare di questa riapertura.

La scadenza delle iscrizioni è il 23 maggio, per cui iscrivetevi con urgenza. All’interno del Bando troverete tutte le informazioni necessarie, comunque siamo disponibili a fornirvi ulteriori chiarimenti scrivendo a segreteria@ottavazona.org .

Diffondete con la massima urgenza!

Leggi di più

27/04/2020 Peppe D'Amato del C.V. Bari medaglia di bronzo al Trofeo Interzonale eSailing 1000 x 1VELA

Si è concluso questa mattina il Trofeo Interzonale eSailing “1000 x 1VELA” con l’eccellente risultato di Peppe D’Amato del C.V. Bari che conquista la medaglia di Bronzo nella prima “storica” regata virtuale organizzata dalla Federazione Italiana Vela. Un’altra giornata particolare che sarà ricordata tra quelle del “lock down” per la pandemia” e che aiuta a capire i numeri dei velisti in Italia che fremono per tonare a issare le vele.

Sono stati 1800 gli iscritti, oltre 150 quelli della nostra zona, che hanno partecipato alle 525 regate di selezione che hanno portato stamattina i Top Ten d’Italia a confrontarsi con le 10 wild-card individuate dalla FIV, tra equipaggio di Luna Rossa e Squadra Italiana Olimpica. E quindi comprenderete la soddisfazione dei nostri Peppe e Francesco Papapicco del CN Il Maestrale nell’aver regatato contro Ruggero Tita, Checco Bruni e Max Sirena, battendoli ovviamente, con il solo rammarico per il nostro Francesco che per un solo punto non ha avuto accesso alla medal race.

La vittoria assoluta è andata a Luca Coslovich della XIII Zona (420ista del CV Pietas Julia) davanti campione del mondo di e-Sailing Filippo Lanfranchi della II zona (Starista del CV Viareggio).
 
A Peppe e a Francesco e a tutti gli entusiasti e-sailor pugliesi vanno quindi i complimenti di tutto il Comitato VIII zona per il prestigioso risultato.

Un sentito grazie va anche alla task-force e-sailing di zona, Alessandro Cortese e Gianluigi Macchia che con la preziosa consulenza di Leonardo Ciasca e Peppe D’Amato hanno coadiuvato Alberto La Tegola nelle 35 regate gestite in remoto da Bari e Porto Cesareo. 

Buona connessione e a presto incontrarci in…….presenza velica.


Qui di seguito la cronaca dettagliata delle regate a cura di Leo Ciasca.
 
Ieri si è concluso il primo trofeo interzonale eSailing “MILLE PER UNA VELA” organizzato dalla Federazione Italiana Vela  il nostro Peppe D’Amato del CV Bari conquistare una stupenda medaglia di bronzo dopo due settimane di regate e quasi 1800 avversari.
 
Nutrita la partecipazione degli atleti dell’Ottava Zona con ben 150 nostri tesserati che si sono sfidati in una prima fase di qualificazione zonale dove oltre a Peppe D’Amato si sono qualificati direttamente alle semifinali nazionali Claudio Arborea, Alfonso Palumbo e Diego D’Amato del CV Bari, Davide Pollio della LNI Bari e Francesco Papapicco del CN Il Maestrale , vincendo le rispettive batterie.
 
Ai 90 qualificati dalla fase zonale, si sono poi sommati i dieci vincitori degli spareggi interzonali riservati ai secondi e terzi delle batterie di qualificazione. Sorteggio non molto fortunato nel primo spareggio che ha visto primeggiare Davide D’Amato del CV Bari su Dario Marotta della LNI Bari. Nel settimo spareggio Gianluca Capezzuto lascia tutti con il fiato sospeso con una disconnessione nella prova conclusiva, che fortunatamente non è risultata decisiva, per il passaggio del turno (a pari punt)i. Ultima prova, invece, determinante per Federico De Michele della LNI Monopoli che si è accontentato della seconda posizione dopo esser stato lungamente in testa.. 
 
Nella giornata di ieri i 100 atleti così qualificati si sono sfidati nelle semifinali divisi in 10 batterie con prove tirate e non adatte ai deboli di cuore.
Nella seconda semifinale Peppe D’Amato nell’ultima prova è quarto a 20 metri dall’arrivo, ma compie un autentico miracolo superando due barche: chiudendo secondo dietro il suo diretto avversario conquista la finale per un solo punto. Nella sesta semifinale dopo tre prove Claudio Arborea era secondo, mentre Francesco Papapicco sesto e ben staccato dai primi, ma con un terrificante 1-2, l’entrata in gioco dello scarto e la contestuale defaiance di tutti gli avversari vince sorprendentemente la semifinale. Solo quinto Arborea, ad un solo punto da Papapicco, indice del grande equilibrio della flotta. Sorte avversa per Diego D’Amato, secondo nella decima semifinale, e Alfonso Palumbo, quinto nella quinta, cui costa cara l’ultima prova iniziata da primi della classifica. Chiudono in sesta posizione nelle rispettive semifinali Davide Pollio e Davide D’Amato, autore di un primo e un secondo nella serie, mentre Gianluca Capezzone conclude in settimana posizione.
 
Questa mattina Peppe D’Amato e Francesco Papapicco sono scesi sul campo di regata per disputare la finale assieme agli altri 8 vincitori delle semifinali, 5 atleti di Luna Rossa e 4 atleti della nazionale olimpica.
Dopo 5 prove con 5 imbarcazioni differenti, nonostante un buon quinto posto in R5 con gli F18 Francesco Papapicco (12-9-10-14-5) chiude all’undicesimo posto ad un solo  punto della Medal Race, alla quale invece accede in terza posizione Giuseppe D’Amato (2-3-5-7-6) grazie ad un ottimo inizio e una solida costanza di risultati.

Nella Medal Race D’Amato parte bene, mentre il secondo in classifica Filippo Lanfranchi (8-2-3-6-1) è attardato a causa di una partenza anticipata. Al giro di boa della prima bolina il nostro portacolori è terzo e medaglia d’argento virtuale, nella poppa recupera sul secondo e lo passa ad inizio seconda bolina conservando la posizione fino al traguardo dietro Luca Coslovich (1-1-6-3-4), medaglia d’oro, e davanti a Lanfranchi, che con un bel recupero riesce a conservare il secondo posto per appena due punti.

 https://sailranks.com/v/regattas/1372


Leonardo Ciasca

Leggi di più

11/04/2020 Buon Vento, Peppo!

Giuseppe Russo, Peppo per tutti, grande velista della nostra Zona, vicepresidente nautico del Circolo della Vela Bari, si è spento poche ore fa, dopo che un malore improvviso lo aveva sorpreso pochi giorni orsono. Un lutto che lascia senza fiato l’intera comunità di velisti pugliesi e italiani che lo conosceva sin da ragazzino, e ricorda la sua enorme passione per la vela, sempre accompagnata dal suo carattere signorile e gioviale, sempre pronto a regalare un sorriso o aiutare.

Avvocato giuslavorista di professione, velista per amore, Peppo avrebbe compiuto 58 anni tra poco meno di un mese. Non ha mai smesso i panni del velista agonista e del timoniere, anche quando il ruolo istituzionale lo impiegava a tempo pieno, conservando sempre quell’amore e quella passione per il mare e per le regate che tutti gli hanno sempre riconosciuto.

Non avrei mai pensato da presidente di dover scrivere di Peppo Russo in un’occasione simile. Un compito arduo quello di scrivere in ricordo di un amico fraterno, compito a cui certamente non mi sottrarrò, condividendo i ricordi personali che prepotentemente mi ritornano in mente in queste ore, ricordi che si fanno adesso ancora più preziosi e indelebili.

Sono ricordi intrisi di acqua di mare e di lago, di successi e sconfitte che abbiamo condiviso in barca, di decennali amicizie nate sui campi di regata che continuano adesso, con lo stesso entusiasmo, a tener vivo il nostro amore per la vela.

Il compito diventa ancora più arduo se mentre si scrive, come sto facendo adesso, si ricevono messaggi e telefonate di condoglianze da chi, conoscendo il nostro legame, si rivolge a me per condividere il cordoglio anche con la sua famiglia. E sì Peppo oltre a Teresita, Carlo e Cristina, di famiglie tu ne avevi tante.

Una è quella degli Ufficiali di Regata di cui facevi orgogliosamente parte sia nella forma, con i tuoi pantaloni rossi, che nella sostanza, nel tuo ruolo sempre ottimamente interpretato come UdR nazionale e rappresentante italiano negli eventi internazionali, come Capo sezione Udr della nostra Zona, Come membro della Giuria di Appello federale.

L’altra è il Circolo della Vela Bari, dove tu sei cresciuto e noi ci siamo conosciuti da adolescenti, dove hai iniziato la tua carriera come atleta per poi diventare illustre dirigente. Negli ultimi otto anni, durante il tuo doppio mandato da vicepresidente nautico, hai visto gli atleti del CV Bari ritornare nel giro olimpico dopo anni di assenza e il Circolo premiato per due anni consecutivi come miglior Yacht club d’Italia, cosa mai avvenuta in passato.


Una famiglia che hai incontrato sempre con piacere sui pontili del Margherita e a cui non facevi mai mancare il tuo sorriso, con quell’affetto speciale per i ragazzi che ricorrevano a te per i “saggi” consigli da atleta che in barca, ci ha trascorso anni. 

La famiglia della FIV, certo, dal presidente Francesco ai Consiglieri tutti, passando per dirigenti, tecnici, istruttori e gli staff federali di tutti i livelli che in queste ore non fanno che inviarmi messaggi di cordoglio, piangendo anche loro l’amico, il collega sempre attento, disponibile, competente e pronto a dare una mano in ogni situazione.

Poi la famiglia più numerosa, quella dei tuoi mille compagni di avventure in mare, e non solo. Da chi ha affrontato trasferte in furgone con te da ragazzo, a chi fino a ieri ti lasciava il timone della sua barca in regata, certi che li avresti portati al successo. Dagli amici d’infanzia a quelli che hai saputo avvicinare negli anni della maturità. Da chi ti conosce come Peppo a chi ha avuto il privilegio di conoscerti e di salutarti ancora oggi come “Peppo Tarzan”, ricordando la tua memorabile caduta dal ramo su cui ti eri arrampicato nel parco in cui trascorrevamo il tempo giocando a “soft-tennis” in attesa del vento che non arrivava mai, durante le regate dell’Europeo 470 sul lago Lemano.

Ciao Peppo tutti insieme ti auguriamo di poter continuare a planare nell’infinito mare che ti accingi a navigare.
Alberto

Ciao Peppo Tarzan amico mio, Faventibus Ventis ovunque tu sia.
Tegolo


Leggi di più

11/04/2020 Il Comitato VIII Zona FIV saluta Peppo Russo, vicepresidente del Circolo della Vela di Bari

Tutti i componenti e delegati del Comitato VIII zona FIV, Alessandro Cortese, Mario Cucciolla, Paolo Salatino, Fabio Pignatelli, Francesco Caffarella e Walter Melissano, Stefano Antoncecchi, Michele Ricci, Beppe Cibelli, Vito Crismale, Nino Soriano, e Alberto La Tegola sono vicini al dolore della moglie Teresita, della sorella Cristina e del fratello Carlo, di Simonetta Lorusso e di tutto il Consiglio direttivo del Circolo della Vela Bari, esprimendo le più sentite condoglianze per la prematura scomparsa dell’amico Peppo Russo.

Il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, a nome del Consiglio Federale e di tutto lo staff FIV esprime le più sentite condoglianze alla famiglia di Peppo e al consiglio direttivo del CV Bari.

La Vice presidentessa del CONI Alessandra Sensini, esprimendo il suo cordoglio, piange la scomparsa di Peppo ricordandolo nella settimana trascorsa lo scorso settembre a Bari, durante i campionati giovanili del doppio

Leggi di più

10/04/2020 Peppo Russo ci ha lasciato

PEPPO RUSSO CI HA LASCIATO.

La vela piange Peppo Russo, grande velista della nostra Zona, vicepresidente nautico del Circolo della Vela Bari. Si è spento poche ore fa, dopo che un malore improvviso lo aveva sorpreso pochi giorni orsono.

Un lutto che lascia senza fiato non solo il sodalizio barese, ma l’intera comunità di velisti pugliesi e italiani che lo conosceva sin da ragazzino e ricorda la sua enorme passione per la vela, accompagnata dal suo carattere signorile e gioviale, sempre pronto a regalare un sorriso o aiutare.

Ciao Peppo, che tu possa continuare a planare nell’infinito mare che ti accingi a navigare. Ciao Amico, Faventibus Ventis ovunque tu sia.

Il presidente Alberto La Tegola e tutti i componenti e delegati del Comitato VIII zona FIV, Alessandro Cortese, Mario Cucciolla, Paolo Salatino, Fabio Pignatelli, Francesco Caffarella e Walter Melissano, Stefano Antoncecchi, Michele Ricci, Beppe Cibelli, Vito Crismale e Nino Soriano, sono vicini al dolore della moglie Teresita, della sorella Cristina e del fratello Carlo, di Simonetta Lorusso e tutto il Consiglio direttivo della Vela Bari esprimendo le più sentite condoglianze.

Il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, a nome del Consiglio Federale e di tutto lo staff FIV esprime le più sentite condoglianze alla famiglia e al consiglio direttivo del CV Bari.

Leggi di più

10/03/2020 Rinvio Coppa dei Campioni 3° ed. Trofeo Italia Yacths e Campionato Zonale d'altura 2020

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 che investe tutto il territorio nazionale ci impone di
annullare la prevista conferenza stampa per la presentazione della Coppa dei Campioni e di rinviare
a data da stabilire la manifestazione prevista per il 3/5 Aprile p.v.
La decisione, sofferta, tiene conto della preoccupazione per la tutela sanitaria dei velisti e di tutta
l’organizzazione che ruota intorno alla manifestazione stessa e della non omogenea possibilità
partecipativa di tutti gli equipaggi.

Il Comitato Organizzatore

Leggi di più

06/03/2020 Comunicazione Presidenza FIV del 05.03.2020 - Sospensione attività FIV fino al 22 marzo 2020

Egregi Signori Presidenti e Consiglieri alla Vela,
a seguito dell’emissione dell’ultimo DPCM de 04.03.2020, in tema di misure per il
contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus
COVID-19, la Federazione Italiana Vela, per disciplinare in modo unitario sul
territorio nazionale gli interventi di limitazione o cancellazione delle attività sportive,
ha sospeso tutte le attività di formazione a carattere zonale e le manifestazioni
ufficiali a calendario nazionale e zonale fino a tutto il 22 Marzo prossimo.
Pertanto, sulla base del vigente calendario velico e delle iniziative previste nel
periodo compreso tra oggi ed il 22.03.2020, sono annullate le regate del calendario
velico 2020 in allegato1.
Sono inoltre annullate le attività programmate di formazione dei Tecnici, previste in
data 7 marzo e tutti i raduni del programma zonale previsti fino alla data del 22 pv.
Nell’allegare il comunicato a firma del Presidente Ettorre, si raccomandano gli
Affiliati al rispetto del citato DPCM, sia per gli allenamenti agonistici sia per le
attività di base.
Il Comitato VIII resta a disposizione per eventuali successive informazioni
riservandosi di comunicare tempestivamente ulteriori aggiornamenti ed auspicando
la massima collaborazione tra gli Affiliati, con la speranza di un veloce ritorno a una
situazione di normale attività.

Cordiali Saluti
Alberto La Tegola
Bari, 5 marzo 2020


Leggi di più

06/03/2020 COMUNICATO FIV SU EMERGENZA COVID-19

Di seguito si pubblica la comunicazione del Presidente Francesco Ettorre riguardo l'emergenza epidemiologica da COVID-19.

"Egregi,
a seguito  della pubblicazione del DPCM del 4.3.2020 in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e ritenuto necessario disciplinare in modo unitario sul territorio nazionale gli interventi di limitazione o cancellazione delle attività sportive che questa Federazione ha in atto , ritengo doveroso  informarVi d’aver assunto, d’intesa con il Consiglio Federale e la nostra Dirigenza Territoriale, la decisione di sospendere le Attività di Formazione a carattere zonale e le Manifestazioni Ufficiali a calendario Nazionale e Zonale fino a tutto il 22 Marzo prossimo.

La decisione, sofferta, tiene conto della preoccupazione per la tutela sanitaria dei nostri Tesserati, della responsabilità in capo alle Associazioni Sportive, della non omogenea possibilità partecipativa agli eventi a calendario nazionale, delle diverse realtà sanitarie provinciali e regionali e delle disposizioni governative nazionali e regionali in vigore. Non ultima la disposizione prevista nell’art.1 lett. c) del DPCM del 4.3.2020 che impone “a mezzo del proprio personale medico…..controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori” partecipanti agli eventi, che responsabilizzando Le Associazioni e Società sportive affiliate, nel mettere in atto obbligatoriamente tutte le azioni di controllo, di fatto , almeno nell’immediato, rende quasi impossibile gestire, nel rispetto del DPCM, l’organizzazione di eventi sportivi, nell’ambito della nostra disciplina.

Nel contempo si invitano le Associazioni e le Società affiliate, ove ritengano proseguire negli allenamenti degli atleti agonisti, a predisporre, a mezzo del proprio personale medico, le azioni di controllo di cui all’art.1 lett. c) del DPCM del 4.3.2020 sopra richiamate.

Proprio al fine di supportare le Associazioni affiliate in questo nuovo obbligo, ho dato mandato di istituire un tavolo tecnico permanente che possa accompagnare, già dalle prossime ore, le nostre Società affiliate, nel definire, quelli che sono gli obblighi, indicati nel DPCM, circa i controlli da effettuare e i comportamenti da tenere, visto anche che la validità di tale obbligo, è sancito dal DPCM sino a tutto il 3 APRILE 2020. Credo sia molto importante in questi momenti, fare squadra, ed affrontare questo difficile momento per il Paese, che non rende immune tutto il mondo dello sport, con senso di responsabilità e compattezza.
Pertanto già dalle prossime ore predisporremo, in accordo con le Istituzioni competenti, un vademecum di quali siano i controlli da effettuare e tutte le contromisure che possiamo attuare, al fine di far riprendere l’attività nel totale rispetto delle norme e garantendo il più possibile la salute dei nostri tesserati.
L’avvenuta, parallela, chiusura delle Scuole d’ogni ordine e grado, disposta dal Ministero a tutto il 15 Marzo, resta un riferimento a cui guardare ed ispirarsi.
Si rammenta altresì che lo svolgimento delle attività di base, quale scuola vela e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre e centri sportivi di ogni tipo, sono ammesse esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d) del DPCM del 4.3.2020.
E’ certo che dobbiamo prepararci ad una situazione mutevole anche in tempi brevi e su questo chiedo la collaborazione di tutti voi, in attesa che la situazione gradualmente migliori per tornare presto alla normalità."

Leggi di più

02/03/2020 Classifica Finale 1a Tappa Zonale Kitefoil 2020

Ecco la classifica della 1a Tappa del Campionato Zonale Kitefoil, svoltasi il 1 Marzo 2020 a Gallipoli presso il Club Velico Ecoresort Le Sirenè.

 

 

Leggi di più

27/02/2020 Tappe e Regolamento Campionato Zonale Kite Foil 2020

Trovate in allegato il regolamento del Campionato Zonale 2020 Classe KITE FOIL che si svolgerà nelle seguenti tappe:



DATACIRCOLO     LOCALITA'
1-mar-20 ECORESORT LE SIRENE'       GALLIPOLI
27-set-20 SPORTING C. PULSANO      TARANTO
08-nov-20  CIRCOLO VELA BARI       BARI


Leggi di più

26/02/2020 Incontro con gli Istruttori VIII Zona FIV e 1° Seminario di aggiornamento su Alimentazione e nutrizione del velista - 7 marzo - Circolo della Vela Bari

Cari amici, 
in data 7 marzo p.v. presso il Circolo della Vela di Bari si terrà l’incontro con gli istruttori dell’Ottava Zona FIV, in cui  presenteremo in prima battuta il calendario dei Raduni ed allenamenti previsti per l’anno 2020, il calendario regate ( già pubblicato) ed i corsi ADI e Istruttore di 1° livello in programma, oltre ai seminari di aggiornamento già definiti.

A seguire il Prof. Giuseppe Cibelli, nostro Medico Zonale, Direttore della Cattedra di Fisiologia, Dip. Medicina Clinica e Sperimentale dell'Università degli Studi di Foggia, Dirigente Medico Responsabile del S.S.D. Medicina dello Sport presso A.O.U. "Ospedali Riuniti” Foggia ed il suo staff medico,  presenteranno il:

1° Seminario di aggiornamento su: “Alimentazione e nutrizione del velista”, sia con illustrazione teorica sia con attività pratica, valido per l’acquisizione di n. 1 credito formativo per il quadriennio 2017/2020 a favore degli istruttori, di cui vi allego il programma nel dettaglio.

L’incontro avrà inizio alle ore 9.00 e si concluderà alle ore 18.00 e richiederà la firma di presenza ai fini certificativi.

Certo di una vostra numerosa partecipazione, vi saluto cordialmente

Mario Cucciolla
Responsabile Formazione Istruttori

Leggi di più

19/02/2020 Corso Aiuto Didattico Istruttore 2020

IL SEGRETARIO

Cari amici, 

vi comunico che nei giorni 12/15 Marzo 2020 realizzeremo il Corso Aiuto Didattico Istruttore 2020. Obiettivo del Corso è fornire una preparazione di base a tutti coloro che, tesserati FIV e con una buona esperienza velica, intendono dedicarsi all’insegnamento dello Sport della Vela, mettendoli in condizione di collaborare, presso la Scuola di Vela del Circolo di appartenenza, mediante un’attività di simulazione e di supporto agli Istruttori nella didattica dei corsi.

Il corso ha una durata minima di 24 ore (complessive di lezioni teoriche e pratiche) al termine delle quali viene rilasciato un attestato di frequenza sui seguenti argomenti:

  Attività di promozione: il VelaScuola;

  Il Gioco Sport nella vela;

  Organizzazione di una Scuola Vela;

  Norme di Sicurezza e uso dei mezzi di assistenza;

  Tecniche di base della navigazione velica;

  Metodologia della comunicazione e insegnamento: la lezione di una Scuola Vela.

  Attività pratica presso i raduni zonali su diverse tipologie di imbarcazioni.

L’Aiuto didattico Istruttore che riceverà una valutazione positiva al termine del corso sarà abilitato a svolgere attività pratica presso la Scuola di Vela derive, tavole a vela e, se previsto, Kiteboarding del proprio Affiliato con funzioni di supporto all’Istruttore FIV. Non potrà pertanto svolgere attività in maniera autonoma, ma sempre affiancando un Istruttore federale nella gestione del corso (supporto per armo/disarmo imbarcazioni, gestione delle barche e supporto nella didattica. Il controllo dello svolgimento effettivo di questa parte pratica è di competenza dei Comitati di Zona.

Al termine del corso il Comitato di Zona effettuerà una valutazione sulle competenze acquisite, tenendo corso delle attività teoriche e pratiche svolte durante il corso. I candidati che riceveranno una valutazione positiva riceveranno un Attestato che li abiliterà a l’attività di Aiuto Didattico Istruttore presso il proprio club.

COSTO DEL CORSO

La quota di iscrizione è pari a € 140,00 per l’intero corso, comprensiva il materiale didattico. La quota di iscrizione andrà versata all’atto dell’iscrizione secondo le modalità indicate dell’apposito Bando che sarà pubblicato sul sito della Zona di appartenenza.25 

REQUISITI PER ACCEDERE AL CORSO

 

a)  Essere cittadini italiani o di un altro Paese appartenente alla Comunità europea.

b)  Aver compiuto il sedicesimo anno d’età.

c)  Essere stati tesserati presso la FIV per l’anno in corso, con idoneità medico sportiva non agonistica.

d)  Essere presentati dal Presidente di un Affiliato FIV il quale attesti, tramite curriculum vitae, che il candidato:

abbia buone capacità tecniche nella conduzione di imbarcazioni/Tavole a vela di vario tipo (derive, catamarani, barche collettive);

abbia svolto attività sportiva su vari tipi d’imbarcazioni/Tavole a vela almeno a livello Zonale, indicando le manifestazioni sportive e i risultati conseguiti negli ultimi due anni e nell’anno in corso;

sappia nuotare e immergersi con disinvoltura anche con indumenti.

e)  Se minore, sia autorizzato in forma scritta da chi esercita la potestà legale (è obbligatorio tenere nella documentazione del Comitato di Zona l’autorizzazione in originale). 

 

Le preiscrizioni dovranno essere presentate, compilando e presentando via mail il modulo che si allega all’ indirizzo dell’Ottava Zona ( segreteria@ottavazona.org), entro il 1°marzo p.v., al fine di poter determinare la località di svolgimento del corso, in relazione alla prevalenza della località di provenienza dei partecipanti. Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Segreteria dell’Ottava Zona FIV nei gg. lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30.

Buon vento!

Il Responsabile della Formazione Istruttori

Mario Cucciolla

Leggi di più

14/02/2020 Bando Corso Istruttori I Livello 2020 - I modulo - Disciplina Derive, Yacht e Monotipi a Chiglia

Il Percorso Formativo della Federazione Italiana Vela sono è strutturato sulla base di quanto previsto nel “Sistema di Qualifica degli Operatori Sportivi” (SNaQ) del CONI e delle indicazioni contenute nel “MNA National Sail Programme” della World Sailing.
Il Brevetto di Istruttore di I Livello di Vela (Istruttore di base) abilita all’insegnamento presso le scuole di vela FIV delle nozioni fondamentali teoriche e pratiche per la disciplina prescelta e abilita a organizzare attività promozionali quali il VelaScuola, il VelaDay, nel rispetto delle Norme di Legge e delle Normative FIV vigenti. 

Leggi di più

05/02/2020 Le tappe del Campionato Zonale Techno 293 - 2020

Di seguito le tappe del Campionato Techno 293 2020

DATA CIRCOLO LOCALITA'
21-giu-20 HORIZONT MARGHERITA DI S.
19-lug-20 C. NAUTICO MARGHERITA DI S.
02-ago-20  C. WINDSURF  MARGHERITA DI S.
13-set-20  LNI TARANTO TARANTO
20-set-20  HORIZONT MARGHERITA DI S.

Leggi di più

13/01/2020 La tappe del Campionato Zonale 29er

Di seguito le tappe del Campionato Zonale 29er

DATA CIRCOLO LOCALITA'
19-apr-20 L'APPRODO PORTO CESAREO
17-mag-20 CV BARI BARI
07-giu-20  CV ONDABUENA  TARANTO
05-lug-20  CV BARI BARI
20-set-20  CV BARI  BARI

Leggi di più

13/01/2020 Le Tappe del Campionato Zonale O'Pen Skiff 2020

Di seguito le Tappe del Campionato Zonale O'Pen Bic 2020

DATA CIRCOLO LOCALITA'
16 feb 2020 AZIMUTH TARANTO
15 mar 2020 ONDABUENA TARANTO
19 apr 2020 ONDABUENA TARANTO
03 mag 2020  C. AZIMUTH  TARANTO
07 giu  2020  ONDABUENA  TARANTO

Leggi di più

13/01/2020 Tappe del Campionato Zonale Laser 2020

Di seguito le Tappe del Campionato Zonale Laser 2020

DATA CIRCOLO LOCALITA'
09 feb 2020 AZIMUTH TARANTO
22 mar 2020 CV BARI BARI
25-26 apr 2020  IL MAESTRALE S.SPIRITO
24 mag 2020 CV MARINA DI LECCE  S.CATALDO
20-21 giu 2020 CN L'APPRODO   PORTO CESAREO
18-19 lug 2020 LNI TORRE S.GIOVANNI TORRE S.GIOVANNI
27-set 2020 LNI TRANI      TRANI
01-nov 2020 LNI MONOPOLI MONOPOLI

 

 

CAMPIONATO ZONALE A SQUADRE

DATA CIRCOLO LOCALITA'
10-11 Ott 2020 CV BRINDISI BRINDISI

 

CAMPIONATO ZONALE MASTER

DATA CIRCOLO LOCALITA'
05-06-Sett 2020 Sporting Club Pulsano Pulsano

Leggi di più

10/01/2020 La Tappe del Campionato Zonale Optimist 2020

DATA CIRCOLO LOCALITA'
16 feb 2020 LNI TRANI TRANI
15 mar 2020 CC BARION BARI
21 giu 20 CV GALLIPOLI GALLIPOLI
4-5 luglio 2020 LNI BARI BARI
20-set 2020 CV GARGANO MANFREDONIA
04-ott-2020 CV BARI BARI

 


REGATA A SQUADRE

DATA CIRCOLO LOCALITA'
05-apr CV BARI BARI

Leggi di più

09/01/2020 Regolamento 2020 - Coppa dei Campioni e Campionato Zonale di Altura

L’edizione 2020 della Coppa dei Campioni 2020, associata al Campionato Vela d’Altura della VIII Zona FIV, sarà strutturata su tre giornate con quattro prove a bastone e una regata costiera. 
Nel contesto della manifestazione la VIII Zona FIV premierà, nel corso del Galà della Vela giunto quest’anno alla XX edizione, gli atleti e gli affiliati che si sono maggiormente distinti nel 2019. In allegato  il regolamento 2020.

Leggi di più

19/12/2019 Classifiche Zonali Laser

Ai link che seguono trovate le classifiche del  Campionato Zonale Laser 2019

 

Classifica Zonale Laser Radial 2019

 

Classifica Zonale Laser Standard 2019

 

Classifica Zonale Laser 4.7 2019

Leggi di più

19/12/2019 Classifiche zonali Optimist 2019 Cadetti e Juniores

Si è concluso il Campionato Zonale Optimist 2019 e quindi pubblichiamo i risultati delle prove sostenute dai nostri piccoli atleti nel corso di questi mesi.

Le classifiche, redatte in collaborazione con il Delegato zonale  di Classe, sono distinte per categorie: Cadetti e Juniores.

Giornate di bonaccia, vento teso e mare grosso, belle regate e tanta sana ed allegra competizione, non ci siamo fatti mancare nulla!

A breve su queste pagine saranno pubblicate le tappe del Campionato Zonale Optimist 2020.

Complimenti a tutti voi e buon vento!

Il Comitato VIII Zona FIV”

 

Classifica Cadetti

Classifica Juniores

 

Leggi di più

11/12/2019 Coppa dei Campioni 2020

“COPPA DEI CAMPIONI” - 3° ed. Trofeo Italia Yatchs  e  CAMPIONATO ZONALE D’ALTURA 2020 27° ed.- Trofeo don Ferdinando Capece Minutolo

FEDERAZIONE ITALIANA VELA - VIII ZONA - CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ASD BARI

Dal 2 al 5 Aprile 2020 si svolgerà la terza edizione della COPPA DEI CAMPIONI, valida ai fini della classifica Trofeo Armatore dell’Anno 2020 – Uvai, e la 27° del Campionato Zonale d’Altura Pugliese organizzata dal Centro Universitario Sportivo di Bari.  

La riconferma del CUS Bari, per la più importante manifestazione della Vela d’Altura dell’Ottava Zona FIV, nasce dal successo dell’edizione 2019 e dai positivi riscontri degli armatori e degli atleti. 

La forza del Centro Universitario Sportivo risiede nelle sue competenze e capacità di gestire manifestazioni sportive ad alto livello. Inoltre la sua centralità geografica, in una regione molto allungata sull’Adriatico, insieme all’ospitalità e ricettività sono altri elementi chiave per la perfetta riuscita organizzativa dell’evento. Infine la città di Bari, con la sua vivacità, con la sua movida notturna catalizzerà l'interesse di regatanti e accompagnatori che avranno modo di vivere l’offerta turistica.

L'evento, come da intesa tra il Presidente del Comitato dell’Ottava Zona, Alberto la Tegola ed il Presidente del CUS Bari Antonio Prezioso, si terrà a conclusione dei Campionati Invernali, disputati nelle principali località costiere pugliesi (Manfredonia, Bari, Brindisi, Gallipoli e Taranto). 

Le prime tre imbarcazioni classificate delle Classi Crociera/Regata e Gran Crociera ORC dei rispettivi campionati invernali d’area, saranno di diritto inserite nella flotta ammessa alla Coppa dei Campioni, serie di regate valide anche per l’assegnazione del titolo di Campione Zonale d’Altura 2020. Inoltre 

la selezione potrà essere estesa a barche distintesi per risultati a livello nazionale ed internazionale che riceveranno una Wild Card dal Comitato VIII Zona.

La Coppa dei Campioni avrà inizio il giorno 2 Aprile con i controlli di stazza e proseguirà dal 3 al 5 Aprile, con quattro regate sulle boe ed una regata costiera di circa 45 miglia. Domenica 5 Aprile al termine dell’ultima prova ci sarà la grande festa finale, a cura del CUS Bari, con la premiazione del titolo di Campione d’Altura della VIII zona (C/R e GC) e l’assegnazione della Coppa dei Campioni. 

L'evento di spicco sarà il Galà della Vela, previsto per sabato 4 Aprile e dedicato alla premiazione delle eccellenze della Vela pugliese dell’anno 2019. Il Comitato VIII zona avrà il piacere di invitare al Galà della Vela, tutti i partecipanti alla Coppa dei Campioni.

 

Main Sponsors:

Italia Yachts Villa Schinosa Obiettivo Mare Indeco

Leggi di più

13/09/2019 BANDO CORSO ISTRUTTORI DI I LIVELLO - III MODULO

I Percorsi Formativi della Federazione Italiana Vela sono stati strutturati sulla base di quanto previsto nel “Sistema di Qualifica degli Operatori Sportivi” (SNaQ) del CONI e delle indicazioni contenute nel “MNA National Sail Programme” della World Sailing.
La formazione acquisita nel III modulo del Corso permette al candidato di organizzare e gestire attività di promozione e corsi di vela di livello base, Intermedio e Avanzato presso una Scuola Vela FIV di un Affiliato e presso le scuole di vela autorizzate (S.V.A.). 

Leggi di più

12/09/2019 CIRCOLO DELLA VELA BARI: UN GRANDE SUCCESSO PER I CAMPIONATI GIOVANILI IN DOPPIO

Si sono appena conclusi a Bari i campionati italiani giovanili in doppio, organizzati dal Circolo della Vela Bari su richiesta della Federazione Italiana Vela. Iniziata venerdì scorso la manifestazione sportiva più numerosa del panorama velico nazionale ha visto 216 equipaggi arrivare a Bari da tutta Italia per conquistare il titolo di campione italiano giovanile in doppio nelle classi 29er, 420, Rs Feva, L’Equipe, L’Equipe U12, Hobie Dragoon e Hobie Cat16. Undici pugliesi in gara, sette del CV Bari (6 tra i 29er e un 420), un 29er del CN L’Approdo di Porto Cesareo, un 420 della Lega Navale di Bari e due Hobie Dragoon del CN L’Approdo. Contrariamente alle previsioni di ieri l’ultima giornata ha avuto un vento da Est – Nord/Est con una ulteriore rotazione verso Est e una intensità dai 6 ai 10 nodi circa.
Un campionato eccezionale, dal punto di vista meteorologico, che ha consentito ai regatanti di portate a termine tantissime prove, tra le 9 e le 12 a seconda delle classi di riferimento, sui tre campi di regata allestiti sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud, da San Giorgio al porto vecchio di Bari, offrendo uno spettacolo anche per chi era a terra. 

Un evento unico per la città di Bari e per il Circolo della Vela Bari che mai avevano visto così tante persone mobilitate tutte insieme contemporaneamente. Circa settecento tra atleti, istruttori, giudici, e staff organizzativo hanno animato il porto vecchio di Bari mostrando alla città quale perla essa abbia nel proprio seno. Immenso il lavoro di istruttori, marinai, dirigenti del Circolo accompagnati dal sostegno di tutti i soci e dal lavoro di tantissimi volontari, in particolare le mamme degli atleti, pronti a veri e propri tour de force in mare e a terra per rispondere a tutte le esigenze e le richieste che arrivavano dai partecipanti.Fondamentale in tutto e per tutto, sia nella fase preparatoria dei mesi passati, sia nell’organizzazione delle giornate stesse di prova sia nella risoluzione di tutte le piccole criticità quotidiane che inevitabilmente si creano in occasioni così importanti è stato il lavoro del direttore sportivo del Circolo della Vela Bari, Gigi Bergamasco, che ha curato in prima persona ogni aspetto organizzativo, coordinando l’intero staff al lavoro composto da oltre un centinaio di persone.

«Il mio primo ringraziamento va a tutto il consiglio direttivo del Circolo e a tutti i nostri soci che hanno reso possibile lo svolgimento dei campionati italiani giovanili in doppio qui a Bari – ha detto il presidente del CV Bari, Simonetta Lorusso -. Meraviglioso anche lo spettacolo regalato alla città che per quattro giorni consecutivi ha visto le 216 vele in gara colorare lo skyline della nostra città. Un ringraziamento devo farlo anche alla Federazione che ci ha assegnato l’organizzazione di questo evento nell’anno in cui festeggiamo anche i 90 anni di vita del nostro Circolo, alla Regione Puglia e al Comune di Bari e a tutte le istituzioni, gli sponsor e i supporter che ci sono stati vicini. Senza una squadra come quella che abbiamo messo su non avremmo potuto fare nulla di quello che invece abbiamo fatto. Grazie».

«La fortuna di avere delle giornate variabili tali da poter fare un numero di regate adeguato a far emergere i valori dei ragazzi – ha proseguito Gigi Bergamasco al termine delle prove -. Dai feedback ricevuti siamo certi che il ricordo di chi è venuto qui sia positivo. I tempi con cui abbiamo redatto le classifiche, seguito i comitati di regata, e messo a disposizione i mezzi sono stati oggettivamente adeguati alla grandezza della manifestazione. Anche il riscontro della città ci è piaciuto molto. L’impegno in fase di progettazione di voler coinvolgere la città è stato ripagato dai riscontri positivi dei nostri ospiti, che hanno trovato una città aperta, disponibile e accogliente. Splendido anche il clima che si è creato nel circolo tra i soci che hanno dato la loro disponibilità lavorando ogni giorno per almeno 12 ore al giorno dedicandosi a ogni attività necessaria».

«Un anno fa avevo suggerito al Circolo di presentare la candidatura per ospitare questa manifestazione – ricorda il consigliere federale, responsabile dell’attività sportiva nazionale Pietro Sanna -. Oggi posso dire di aver fatto bene. Qui a Bari abbiamo vissuto giornate bellissime. Oltre all’evento che meglio di così non poteva andare da un punto di vista tecnico-organizzativo quello che ho apprezzato moltissimo è stata la creazione della connessione con la città che ha portato tutti i partecipanti a scoprire le sue eccellenze e a ricevere l’abbraccio dei suoi cittadini. Questi campionati non sono stati solo un evento sportivo ma una festa per tutti. Torneremo sicuramente presto».

Alle 17.30 ha avuto inizio la cerimonia di premiazione ufficiale al fortino di S. Antonio, a Bari vecchia, alla presenza – tra gli altri – del vice presidente federale FIV, Alessandro Mei; del consigliere responsabile dell’attività sportiva nazionale, Pietro Sanna; del delegato del presidente della Regione Puglia, Elio Sannicandro, direttore generale Asset; dell’assessore allo Sport del Comune di Bari e delegato del Sindaco, Pietro Petruzzelli, e del presidente dell’VIII Zona Fiv, Alberto La Tegola.

Un velo di amarezza per gli undici equipaggi pugliesi iscritti che non sono riusciti a salire sul podio, pur difendendosi molto bene in acqua contro avversari anche parecchio più forti di loro. In particolare gli equipaggi del CV Bari in gara tra i 29er ci sono stati Marco Corrado e Matteo Catalano settimi in classifica generale e secondi tra gli U17, con alle spalle Alfonso Palumbo e Domenico Palumbo, noni in classifica generale e terzi tra gli U17. Al tredicesimo posto Nicolò De Frenza e Nicolò Sbiroli; ventesimi Gigi Mancini e Gianluca Capezzuto. E ancora Claudia Quaranta e Carlo Vittoli, 23°posto, all'esordio in coppia in questa classe. Trentesimi Maria Nicolace e Elisa Orme (CN L’Approdo). Chiudono la classifica pugliese i fratelli Luca e Andrea Costantino (CV Bari) al 49°posto.

In classe 420 settimo posto nel gruppo Silver per Gabriele Porcelli (CV Bari) in coppia con Federico Bossi; decimo per Rebecca Pappagallo e Gianvito Caldarulo (CV Bari), seguiti da Nicola Maria Barracane e Mattia Sassano (LNI Bari) al 25°.
Infine, tra gli Hobie Dragoon, i due equipaggi del CN L’Approdo di Porto Cesareo hanno conquistato il quarto posto con Afra Pantaleo e Sofia Orme e il settimo con Raffaele Ferrari e Alessandro Marra.I campionati italiani giovanili in doppio hanno goduto del patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari e del Comando Militare dell’Esercito – Puglia. Media partner dell’evento sono stati: La Gazzetta del Mezzogiorno; Il Corriere del Mezzogiorno; Gruppo Norba; Telebari e Antenna Sud. Main Sponsor dell’evento: The Augmented City, Banca Popolare di Puglia e Basilicata e For.Fer srl. Supporter: Obiettivo Mare, Acqua Amata, Nautivela, IISS Euclide Caracciolo Bari, Mozzarella Gioiella, Asd Big Eye. Un grazie speciale va al Circolo Canottieri Barion che ha ospitato diverse decine di imbarcazioni, supportando il CV Bari anche con i suoi spazi e mezzi in mare e a terra.

Queste le classifiche finali generali dopo quattro giorni:

RS FEVA (dieci prove)
1° Torroni Tobia/Gatta Giacomo
2° Trucchi Francesco/Trucchi Raffaella
3° Gabbricci Sofia Delfina/Sampieri Vittoria
 
L’EQUIPE (dieci prove)
1° Poli Diego/Ferretti De Virgilis Leo
2° Nocella Anna/Lorenzi Simone
3° Coluzzi Giovanni/Giusti Victor
 
L’EQUIPE U12 (dieci prove)
1° Bicocchi Giuseppe/Del Bimbo Bianca
2° Lorenzi Filippo/Piombo Matilde Teresa
3° Pietrobono Flavio/Cipriani Asia
 
HOBIE DRAGOON (undici prove)
1° Grilli Giulia/Bellot Pietro Jan 
2° Brociner Andrea/Pennacchi Pietro
3° Forino Federica/Castiglia Cristina
 
HOBIE CAT16 (undici prove)
1° Abimbola Nicola/Festino Ludovica
2° Centrone Carlo/Cerciello Roberta
3° Gini Gianmarco/Vigorito Marta
 
29er (dodici prove)
1° Bergonzini Gaia/Toscano Leonardo 
2° Cestari Filippo/Sandrini Giovanni 
3° Giunchiglia Sofia/Giunchiglia Marta

420 GOLD (dieci prove)
1° Sepe Riccardo/Centrone Gabriele
2° Cilli Tommaso/Mantero Bruno
3° Figlia Di Granara Federico/Figlia di Granara Riccardo
 
420 SILVER (9 prove)
1° Winand Argazzi Maxime/Prati Riccardo
2° Nordio Andrea/Sangermano Niccolò
3° Bacchini Luca/Bacchini Matteo
Info su: www.campionatigiovanili2bari2019.it.

Ufficio stampa Circolo della Vela Bari - sezione nautica
Alessandra Montemurro
+39 328 95 18 532

photo credits Elena Giolai

Leggi di più

07/09/2019 CIRCOLO DELLA VELA BARI: LA SECONDA GIORNATA DI PROVE DEI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI IN DOPPIO IN CORSO A BARI.

Una giornata rocambolesca ha accompagnato la seconda giornata di prove dei campionati italiani giovanili in doppio in corso a Bari. Organizzati dalla Federazione Italiana Vela ed ospitati dal Circolo della Vela Bari, i campionati hanno richiamato nel capoluogo pugliese 216 equipaggi da tutta Italia.
L’onda montata con il rinforzo del vento di ieri pomeriggio si è appiattita durante la notte. Circa otto nodi di vento da Est/Nord – Est hanno accompagnato la partenza delle regate. Una prova portata a termine dai 29er e Hobie Dragoon che hanno interrotto la seconda per l’arrivo del brutto tempo e il calo immediato di aria; una per la batteria gialla dei 420 con riduzione di percorso e una completa per tutti gli altri; due intere per L’Equipe U12 e due, di cui una con percorso ridotto, per Rs Feva e L’Equipe. I primi a ricevere il segnale per la partenza sono stati gli RS Feva, L’Equipe e L’Equipe U12 sul campo di regata A, il più vicino al porto vecchio. Subito dopo la partenza è stata data ai 420 sul campo C allestito tra Torre Quetta e San Giorgio alle 12.55 e alle 12.57 sono partiti invece 29er, Hobie Cat e Hobie Dragoon sul campo B, allestito all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro.
Queste le classifiche provvisorie comprensive di uno scarto per ciascuna classe di regata:

RS FEVA (cinque prove)
1° Torroni Tobia/Gatta Giacomo (CN Savio)
2° Gabbricci Sofia Delfina/Sampieri Vittoria (CN Savio)
3° Trucchi Francesco/Trucchi Raffaella (CN Savio)

L’EQUIPE (cinque prove)
1° Poli Diego/Ferretti De Virgilis Leo (CV Castiglione della Pescaia)
2° Nocella Anna/Lorenzi Simone (CV Ventimigliese)
3° Coluzzi Giovanni/Giusti Victor (CV Castiglione della Pescaia)

L’EQUIPE U12 (cinque prove)
1° Pietrobono Flavio/Cipriani Asia (Nauticlub Castelfusano)
2° Bicocchi Giuseppe/Del Bimbo Bianca (CN Follonica)
3° Battisti Martina/Pelosi Emilio (CN Follonica - CV Castiglione della Pescaia)

HOBIE DRAGOON (quattro prove)
1° Brociner Andrea/Pennacchi Pietro (Tognazzi Marine Village)
2° Grilli Giulia/Bellot Pietro Jan (ASD SvagaMente)
3° Forino Federica/Castiglia Cristina (Tognazzi Marine Village)

HOBIE CAT16 (quattro prove)
1° Centrone Carlo/Cerciello Roberta (CV 3V)
2° Abimbola Nicola/Festino Ludovica (CV Windsurfing Club Cagliari - Tognazzi Marine Village)
3° Telesforo Pietro/Lo Savio Nicholas (CV 3V)

29ER (cinque prove)
1° Santini Zeno Biagio/Misseroni Marco (CV Arco)
2° Bergonzini Gaia/Toscano Leonardo (FV Malcesine)
3° Cestari Filippo/Sandrini Giovanni (SC Garda Salò)

420 (quattro prove)
1° Sepe Riccardo/Centrone Gabriele (CV 3V)
2° Cilli Tommaso/Mantero Bruno (YC Sanremo)
3° Pousché Oscar/Coslovich Luca (SN Pietas Julia)

Leggi di più

11/06/2019 News from ORC:New ORC World Champions: XIO, Selene-Alifax and Sugar 3!

Light air on final day yields one last inshore race in both course areas and podium positions from these results in Classes B & C
Sibenik, Croatia - For two classes on this final day of the 2019 D-Marin ORC World Championship, the fate of the podium positions would be in the hands of the wind gods: would there be enough wind for only one race? Of for two races? Or maybe none at all? Two races would trigger an inshore race discard for Classes A ad C, while Class B needed only one race for this feature that would alter the outcome of the final scores.
 
The day started warmer and more humid than usual, even with an earlier start time planned for 10:00 AM in the hope that races could be started in a breeze destined by the forecast to die out by mid-afternoon. But out in the Alpha and Bravo course areas the glassy conditions were not a good sign.
 
Eventually a 7-9 knot southerly built up and stabilized enough that a course was set and racing started in Class A and Class C. The podium situation in Class A was academic, with Marco Serafini's TP 52 XIO earning all bullets (a "picket fence") on the scoreboard, except for a lone second place in the first long offshore race. At stake was who would take the Silver and Bronze positions. Sandro Paniccia'sScuderia 50 Altair 3 would settle that with a 2ndearned in this race, and with Georgios Petrochilos's Swan 45 Ex Officio getting third, Roberto Monti and his team on their TP 52 Air is Blue were thankful their first place earned in the first race broke the tie with the Greeks and kept them in the Bronze position, the second time for Monti and team after a similar performance at the 2012 Worlds in Helsinki.

Besides Serafini, the winning team members were as follows: Gabriele Giardini, Paolo Marcaccini, Alessio Marinelli, Ian Moore, Matt Cornwell, Giovanni Cassinari, Claudio Celon, Jaro Furani, Domenico Aiello, Milan Vujasinovic, Federico Bressan, Virgillio Torrecilla Perez, and Thommaso Chieffi on tactics.
 
"This week was not as easy as it may have looked," said Chieffi, who was also on the Hurakan team with Sarafini in Ancona when they won the Worlds in 2013. "We had the fastest boat which gives us an edge to sail our own race, but the others were always close in time, so we had to be smart. The distance races were tricky too, and we had to pay attention carefully not to throw it away. Even today if the breeze had fallen to 6 knots, it could have been really hard.
 
"I want to also recognize Marco for his efforts at being our owner-helmsman. He drove maybe 70-80% of the races and did a great job in what was a really big variety of conditions: light air, windy, flat water and big waves."
 
Class B had just one race to trigger the discard, and this was important to determine the final order among the three Swan 42's in the podium positions in this class. Winning four out of the five inshore races was Andrea Rossi's Mela, and today's second was impressive as well, given that after 1.25 hours of sailing their loss was by only 3 seconds. Yet this team could never build enough gap with their rivals to overcome the 11th place finish in the first non-discardable long offshore race, and as a result they had to settle for Bronze medals.

So, it was the team who showed the strongest results both offshore and enough consistency inshore to win the overall prize in the end.
 
By a margin of five points, Massimo De Campo's Selene-Alifax who emerged as the 2019 ORC Class B World Champions, an honor shared among all members of the team: Michele Meotto, Camillo Galiano, Lorenzo Pujatti, Andrea Bussani, Branko Brcin, Alessandro Alberti, SergioMichieli, Alberto Leghissa, Fulvio Manuelli, Giovanni Battista Ballico, Massimo De Campo, and Pierclaudio De Martin.

And after a hard week of racing among their peers, the Silver medal position was earned by Alberto Franchi'sSwan 42 Digital Bravo.

The most dramatic turn of events today was in Class C, where Zdenek Jakoubek's M37 Hebe V had an 8-point lead and looked assured of winning the title regardless of whether one or two races were held had they just remained consistent in their performance. Their string of two wins and three 2nd-places was impressive and consistent, and the team on Ott Kikkas's Italia 11.98 Sugar 3 seemed resigned to their fate of having to settle for a Silver medal despite having won three races outright, including the non-discardable series opener.
 
Helmsman Sandro Montefusco shrugged early this morning, saying "Well, those Czech guys sailed a really good series. We just need to sail well and do the best we can."
 
As any series leader knows, being in the lead coming into the final day can be really difficult, and the pressure can be enormous. The nerves can activate and the rhythm the team has built can get eroded fast with the addition of this pressure to win.

This is apparently what happened with the Hebe team, as they got entangled at the start, were late off the line, and were unable to find the lanes needed to recover to get back to the leaders. In a fleet of 50 boats this can be a disaster, and their 13thplace earned in this race pushed them back far enough to erode that points margin with Sugar 3, and had Maria Jose Vila Valero's GS 37BC Tanit IV Medilevelhad their own problems to finish back in 10thplace, they may have been at risk to lose the Silver medal position as well to the Spanish who finished with Bronze.
 
So, with a scoreline of 1-7-1-3-4-1, the mixed Estonian-Italian team on Sugar 3 are the new ORC Class C World Champions. Besides Ott and Sandro, the Sugar 3 team members include: Paolo Montefusco, Matteo Polli, Maurizio Loberto, Paolo Bucciarelli, Siim Ots, and Marjaliisa Umb.

"Today we left the harbor in the hope of doing as much as possible to fight with Hebe on the water until the last moment," said Matteo Polli, designer of the Italia 11.98. "We knew it would be hard to get the Gold but we were ready for anything. For us it was also one of the first races we have done with the light wind [of today] and therefore we did not have much knowledge of the boat. In the end the boat did not disappoint, even in these conditions, and this allowed us to win the race. 
 
"Its been a tough week out here, and mistakes can be made just as we did in the second race, so we want to congratulate our opponents for such an impeccable championship, we are honored to have fought with such a strong crew!"
 
Winners of the Corinthian Division of all-amateur teams in each class were Gianclaudio Bassetti's XP 44 WB Sevenin Class A, Armando Pierdomenico's Farr 40 MP30+10in Class B, and Tanit IV Medilevel in Class C.

"Besides our podium finishers, we congratulate all the sailors and teams who came to this year's World Championship," said ORC Chairman Bruno Finzi, who was on the International Jury this week. "We also congratulate the organizers, the sponsors, Race Committee, Measurers, Jury members and all the volunteers for their outstanding efforts to produce a fantastic event that will be remembered by all.


"We also want to invite all teams to next year's ORC-IRC World Championship at the New York Yacht Club in Newport USA. Dates are 25 September - 3 October, 2020. This will be a fantastic championship regatta and an excellent opportunity to bring your boat and your team to race against the best teams in America and beyond. It's a long distance to go, but the trip will be worth it to race in one of the world's most famous places to sail."

Tracking was used for some races of the event, with the replay links available at www.tractrac.com/event-page/event_20190529_DMarinORCW/1553.

For complete results, visit the event's results page at https://data.orc.org/public/WEV.dll?action=index&eventid=WORLDS19.

For more information on the D-Marin ORC Worlds, visit
www.orcworlds2019.com.

Photo: Andrea Carloni

Leggi di più

11/06/2019 VELA D'ALTURA: UN ARGENTO MONDIALE PER MORGAN IV DEL CC BARION

Vittoria sfumata d'un soffio. In una frase fatta, la verità del Mondiale di vela d'altura: Morgan IV del Circolo Canottieri Barion si piazza al primo posto della propria divisione sino alla prova finale ma il primato svanisce all'ultima bolina, per mancanza di vento.
E' una seconda posizione che profuma di prima, quella ottenuta dalla barca dell'armatore barese Nicola de Gemmis all'Orc World Championship disputati a Sebenico, in Croazia, nella divisione Corinthian della classe B. Il successo finale è andato a un Farr 40, MP30+10 di Pierdomenico Sailing Team, ma Morgan IV ha dalla sua la consapevolezza di essere stata ancora una volta competitiva per il massimo traguardo, sino in fondo. 

Ben 112 i concorrenti, provenienti da 17 nazioni divise in tre classi, a ripova delle aspirazioni di titolo di tantissimi: per l'Italia, il paese più rappresentato con 54 imbarcazioni, due affermazioni nelle classi A e B. Fra le più ambiziose, c'era naturalmente Morgan IV, che si è portato in testa alla classifica del proprio gruppo già dalla terza giornata ed ha difeso la prima posizione dopo sei regate combattutissime. Sino all'ultima decisiva prova: «Abbiamo mantenuto il ruolo di leader fino agli ultimi due lati – spiega de Gemmis – ma il vento ci ha abbandonato e non è stato possibile rimanere attaccati al diretto concorrente, una barca molto più leggera della nostra, rimasta anch'essa invelata».

Rammarico sì ma anche tanto orgoglio per l'equipaggio composto da Mario Zaetta al timone, Marco Bartoletti alla randa, Corrado Capece Minutolo alla tattica, Antonio Bizzarro navigatore, Enrico Clementi e Roberto Innamorato trailer, Fabio Affatati e Luigi Formoso a prua, Nicola de Gemmis alle drizze: «Torniamo a casa – conclude de Gemmis – con un argento meritatissimo, consapevoli di una continuità di piazzamenti che la dicono tutta sulla competitività del mezzo e del gruppo di gara». E' intanto già tempo di tornare in acqua per la Brindisi-Corfù di domenica prossima. Poi, a metà luglio, il campionato Italiano Assoluto in progrmma a Crotone.

Leggi di più

05/06/2019 Intervista di SportinPuglia al presidente La Tegola in occasione della prima selezione zonale opmist del 2 giugno - presso il CV L'Approdo

da SportinPuglia: Domenica 2 giugno si è tenuta la 1^ selezione zonale opmist, organizzata da Circolo Nautico l'Approdo a Porto Cesareo. Ai nostri microfono le dichiarazioni del Presidente del Comitato di zona Alberto La Tegola e del Direttore sportivo del Circolo Nautico L'Approdo, Gianluigi Macchia. "Abbiamo campi di regata fantastici, allocati sulle coste in posti srategici. Questo permette di organizzare regate tecnicamente valide", afferma La Tegola. Gianluigi Macchia ci racconta che "la regata fa parte di una serie di selezioni che porteranno i ragazzi a eventi di livello nazionale, che rappreentano l'apice di questa classe di imbarcazioni", inoltre, aggiunge Macchia, "questi eventi possono essere racchiusi all'interno di un progetto di destagionalizzazione, tanto importante per il nostro territorio". Secondo voi, quanto gli sport da tavola potrebbero far crescere il nostro territorio?

clicca e guarda la video intervista

Leggi di più

04/06/2019 Notizie dall'Orc: Partenza sotto il sole per il Campionato Mondiale 2019 Orc D-Marin

Foto - JK Val

La settimana di prove inizia oggi con la lunga di 130 miglia lungo la costa Dalmata

 

Sibenik, Croazia - Nella mattinata di oggi prima della partenza del Campionato Mondiale 2019 Orc D-Marin, le condizioni meteo non sembravano promettere nulla di buono: il freddo e la pioggia degli ultimi due giorni avevano smesso ed il sole splendeva finalmente ma tuttavia la superficie dell'acqua era ancora uno specchio.

 

Nonostante questo, Ariane Mainemare, Ufficiale di Regata, non perdeva la speranza per la lunga di 130 miglia che sarebbe partita dopo qualche ora.

Foto - JK Val

"La meteo sembra OK", ha dicharato Ariane. "La brezza verrá dal nord, rafforzata oggi dal nord-ovest andando ad indebolirsi nella notte prima di girare a sud il giorno dopo. Abbiamo diverse opzioni per accorciare il percorso di regata in caso la brezza si indebolisca notevolmente."

Foto - JK Val

Detto questo, il vento si fa attendere prima di entrare sul campo di regata, con la partenza della Divisione A che viene posticipata di un'ora. Finalmente una brezza proveniente da nord-est fa partire le imbarcazioni che si dirigono di bolina verso le loro molteplici boe ed isole rocciose lungo la costa davanti allo storico porto della citta' di Sibenik.

Appena partiti, le tattiche di navigazione scelte dai diversi equipaggi appaiono chiare e diversificate. Dopo aver lasciato la prima boa di bolina mure a sinistra, l'isola di Tijat si trova in linea con la prossima boa localizzata a Plic Cavlin. Tutta la flotta della Divisione A si dirigeva a nord lasciando Tijat sottovento, con il TP52 XIO di Marco Serafini che si trovava al comando e con l'altro TP52 di Roberto Monti Air is Bluesubito alle sue calcagna.

Foto - Andrea Carloni

Per le 47 barche in Classe B e le 50 in Divisione C, un leggero cambio di vento sulla sinistra causala separazione di entrambe le flotte intorno Tijat, con metá della flotta che passava a nord e metá a sud dell'isola.

Alcune miglia dopo Tijat, la brezza girava bruscamente sulla sinistra, restando tuttavia troppo leggera per le imbarcazioni che avevano deciso di passare a sud per virare e trarne vantaggio, questo favoreggiava l'altra parte della flotta che aveva optato per la parte nord nonostante lo sfavorevole salto di vento.

 

Foto - JK Val

Al comando alla seconda boa posizionata a Plic Cavlin, dopo quasi due ore di regata troviamo il First 40 2R nel Vento di Roberto Reccanello seguito in vicinanza dal Grand Soleil 43 B&C Blue Sky di Claudio Terrieri.

Al Plic Cavlin nella Divisione C solo 7 minuti dopo il leader della Divisione B, troviamo il Farr 30 Mas Que Nada di Frederico Aristo timonato da Elena Schippers, con un enorme vantaggio di 15 minuti sul secondo della sua Divisione C, Ott Kikkas sul suo nuovo fiammante Italia 11.98 Sugar 3, timonato da Sandro Montefusco e con a bordo il designer Matteo Polli.

Due giorni prima della regata Polli dicharava "Dobbiamo capire la barca di piu' con venti leggeri e proprio per questo motivo abbiamo fatto alcune modifiche all'albero e alle vele." Sembra proprio quello succedera' a Sugar e agli altri equipaggi questa notte.

Sugar 3 - foto Andrea Carloni

Tuttavia alle 1800 locali tutte le imbarcazioni della divisione C avevano gia' passato la terza boa dopo un lungo pomeriggio di poppa lungo la costa fino a girare intorno all'isola di Drvenik Mali island ed iniziare la lunga bolina verso la quarta boa all'isola di Blitvenica. Per alcune ore la maggior parte della Divisione B si mischiava con la Divisione C formando un gruppo di non meno di 97 imbarcazioni lungo la costa davanti a Kanica.

Foto - Max Ranchi

Nel frattempo la Divisione A preferiva stare vicino alla costa prima di virare per il lungo bordo mure a dritta in layline con la boa a Blitvenica, e verso le 1830 XIO era ancora a capo della flotta girando quella boa per iniziare la quinta tratta di poppa verso la costa sud a Hrid Mulo. Dopo la quale rimangono solamente tre tratte: un'altra lunga di bolina verso Hrid Kukuljari ed una ancora piu' a nord verso l'isola di Visovac e poi l'ultima verso il traguardo all'isola di Zlarin fuori dal canale di Sibenik.

Se il vento morira' questa sera fino a raggiungere condizioni di piatta le 36 ore di tempo massimo per terminare la prima prova potrebbero essere a rischio per le barche piu' lente. Questo costringera' il comitato di regata a far terminare la flotta alle due boe intermedie posizionate dopo le 70 e le 90 miglia dalla line di partenza.

Per seguire questa regata in tempo reale e durante la prova, si prega di visitare il sito TracTrac all'indirizzo: www.tractrac.com/event-page/event_20190529_DMarinORCW/1553.

Risultati non appena disponibili saranno pubblicati sul sito: https://data.orc.org/public/WEV.dll?action=index&eventid=WORLDS19.

Per maggiori informazioni: www.orcworlds2019.com.

 

Per maggiori informazioni riguardo al sistema ORC, si prega di visitare il sito www.orc.org.

(ITA translation: Matteo Zuppini)

Leggi di più

31/05/2019 Circolo Della Vela Bari: l'Equipaggio Barese vince la semifinale della Champions League. Novità anche per Platu 25 e Trofeo Optisud

Indomabile. Il Circolo della Vela Bari ha vinto la semifinale della One Ocean Sailing Champions League a Porto Cervo conquistando un posto nella finale di agosto a St. Moritz. Contemporaneamente Euz II di Francesco Lanera vinceva la Coppa Italia di Platu 25 a Senigallia e la squadra degli Optimist conquistava cinque medaglie al Trofeo Optisud di Termoli.
Andiamo con ordine. Nella semifinale di Champions League, svoltasi in condizioni meteo pesanti, il team barese composto da Simone Ferrarese, timoniere, e da Corrado Capece Minutolo, Valerio Galati e Leonardo Dinelli, detentore del titolo 2018, è stato premiato dalla costanza. Ha scalato la classifica provvisoria dal quarto posto del primo giorno posizionandosi sulla vetta e mantenendosi in testa fino alla fine. Secondo classificato il Regattaclub Bodensee (Svizzera) terzo il VSAW Bundesligateam (Germania).
 
Ventiquattro i team provenienti da tutta l'Europa che si sono affrontati sul campo di regata antistante Porto Cervo per definire la classifica e stabilire i sette equipaggi che andranno in Svizzera a metà agosto. L'evento è stato organizzato dallo YCCS con il supporto del main partner Audi e la partnership della Fondazione One Ocean. 
 
"Confermare i risultati dello scorso anno ci rende felici - commenta la presidente del Circolo della Vela Bari, Simonetta Lorusso -. Abbiamo, ancora una volta, lasciato alle nostre spalle alcuni dei circoli tra i più blasonati d'Europa. I nostri ragazzi sono forti e hanno dimostrato qualità eccezionali. Adesso andiamo avanti, ci sono altri appuntamenti importanti come la LIV Youth e la LIV femminile da sostenere prima della finale a St. Moritz".
 
Accesissima la battaglia nella Coppa Italia Platu25 tra i team in testa alla classifica. Giornate con condizioni meteo marine ideali per regatare hanno accompagnato i ventuno equipaggi selezionati nelle sette prove. Dopo il primo scarto EUZ II di Francesco Lanera si è confermata saldamente alla guida della flotta lasciandosi alle spalle l'avversaria di sempre, Five For Fighting III di Tommaso De Bellis (LNI Monopoli) e Brera Hotels di Wolleb Alberto (CC Roggero Lauria). “Le giornate sono state tutte impegnative e combattute ma il nostro equipaggio si è fatto trovare pronto- commenta Lanera -. Il nostro timoniere di sempre, Sandro Montefusco, era assente per altri impegni ma è stato egregiamente sostituito da Paolo Cian. Questa regata è stata anche un campo di prova per le nuove vele in vista dei prossimi importanti appuntamenti: il titolo italiano a luglio, sempre a Senigallia, e poi il mondiale di settembre in Portogallo”.
 
Infine i più piccoli. Accompagnati dal loro istruttore, Beppe Palumbo, gli otto atleti del CV Bari selezionati hanno partecipato a Termoli all'ultima delle tre tappe del Trofeo Optisud. In cinque, tra juniores e cadetti sono andati a medaglia tra i 150 partecipanti totali provenienti da tutta Italia. Si tratta di Gabriele Porcelli, terzo, e Gabriele Amodio, settimo, tra gli juniores. E sempre tra gli Juniores si contano anche il terzo posto femminile per Ludovica Montinari e il quinto per Alexandra Ufnarovkaia. Tra i cadetti, invece, Martina Volpicella ha conquistato l'ottavo posto assoluto e il primo femminile, confermando il risultato già ottenuto nelle tappe di Gallipoli e Napoli nei mesi scorsi. 
 
Grande soddisfazione esprimono anche tutti i componenti del consiglio del Circolo della Vela Bari, e in particolare il vice presidente nautico Peppo Russo, il direttore sportivo Gigi Bergamasco e il consigliere addetto al materiale nautico Vincenzo Sassanelli. "Ottenere risultati così prestigiosi in tutte le classi è un orgoglio incredibile. Che questo avvenga nel 90° anno di vita del nostro Circolo lo è ancora di più - commentano -. Significa che stiamo facendo tanto e bene e siamo solo all'inizio di questa nuova stagione sportiva".
 
-- 
Ufficio stampa Circolo della Vela Bari - sezione nautica

immagini di Monica Palloni

Leggi di più

30/05/2019 Sconto su ormeggio e carenaggio per i partecipanti alla Brindisi-Corfù

I PARTECIPANTI ALLA REGATA INTERNAZIONALE “BRINDISI-CORFU” AVRANNO UNO SCONTO DEL 20% SU ORMEGGIO E CARENAGGIO A CROTONE PER IL CAMPIONATO ITALIANO D’ALTURA
 
Ottima opportunità per gli armatori delle imbarcazioni che parteciperanno alla 34^ edizione della Regata internazionale Brindisi-Corfu che si svolgerà dal 16 al 18 giugno 2019.
Grazie alla richiesta del Circolo della Vela di Brindisi ed alla disponibilità del Club Velico di Crotone, è stato previsto uno sconto del 20% sul prezzo di listino di ormeggio e servizi di carenaggio nel porto turistico di Crotone per le imbarcazioni che, dopo aver partecipato alla Brindisi-Corfu, hanno deciso di prender parte al Campionato Italiano d’Altura che si svolgerà proprio a Crotone dal 16 al 20 luglio 2019.


Comunicato stampa

Leggi di più

22/05/2019 Regata Internazionale Brindisi-Corfù: il 25 Maggio la conferenza stampa di presentazione

Avrà luogo a Brindisi sabato 25 maggio, alle ore 11.00, nella Sala conferenze dell’Autorità di Sistema Portuale, la conferenza stampa di presentazione della 34^ edizione della Regata Internazionale “Brindisi – Corfu”, la cui partenza è prevista da Brindisi domenica 16 giugno.
Alla conferenza saranno presenti, tra gli altri, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, un rappresentante della Regione Puglia, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Ugo Patroni Griffi, il Presidente della Camera di Commercio Alfredo Malcarne e il Presidente dell’8^ Zona della Federazione Italiana Vela Alberto La Tegola.
Saranno presenti anche le Donne della Vela (che hanno predisposto un programma di iniziative nell’ambito del calendario dell’evento sportivo), il colonnello dei Carabinieri Giuseppe De Magistris (per la presentazione della straordinaria esibizione della Banda dei Carabinieri) e i rappresentanti di Brin Ail (per illustrare il programma di iniziative che si svolgeranno in contemporanea con gli eventi organizzati dal Circolo della Vela).

Comunicato Stampa Circolo Della Vela Brindisi

Leggi di più

21/05/2019 Al Via il Campionato zonale Optimist nelle acque di Porto Cesareo - CN L'Approdo - 2 Giugno

La manifestazione si svolgerà a Porto Cesareo (LE) il 02/06/2019. L’Autorità Organizzatrice su delega della Federazione Italiana Vela è il Circolo Nautico l’Approdo, tel. 3316197363 mail direttoresportivo@cnapprodo.it


Leggi di più

17/05/2019 Un equipaggio barese si classifica 4° alla Duecento di Caorle 2019

Un equipaggio pugliese ha portato a termine classificandosi al 4° posto dei multiscafi la durissima Regata "Duecento" di Caorle 2019: si tratta di TURBOLENTA di Marcello Bellacicca del CV Giovinazzo!
Riportiamo dalla cronaca della regata: "Le condizioni meteo di questa impegnativa edizione, partita con venti di libeccio e cielo plumbeo, sono all’insegna dell’instabilità. Nella discesa lungo la costa istriana, come riferiscono i primi equipaggi che hanno tagliato il traguardo, la pioggia è stata una costante, specie nella zona tra Rovigno e il faro isola di Porer. Il vento è stato rafficato, con alcuni cali a macchie per una discesa che è stata una dura bolina, con temporali all’orizzonte lungo la costa e continui cambi di vele.
La risalita è stata caratterizzata da andature al lasco con un vento da sud-ovest che ha spinto le imbarcazioni verso il waypoint della boa Mambo 2 e quindi verso il traguardo di Caorle.
Complimenti al nostro armatore ed al suo equipaggio!!!

Leggi di più

15/05/2019 Rotta verso Bari - corsi gratuiti di vela e sport nautici

RottaVersoBari è un progetto dell'Assessorato allo Sport del Comune di Bari, che ha l’obbiettivo di avvicinare bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni agli Sport Nautici.

Grazie all’adesione delle associazioni e dei circoli nautici baresi sarà possibile iscriversi ad un corso gratuito di circa 20 ore di Vela, Canoa, Canottaggio, Sup, Windsurf, Paddlesurf, Kitesurf, Surf da Onda, Deriva o Catamarano.

le giornate dedicate sono quelle del 18 e del 19 maggio. I posti disponibili per ragazzi/e dai 7 ai 14 anni saranno assegnati in ordine di iscrizione, dando precedenza a chi non ha già partecipato all’evento nelle ultime tre edizioni.

Questo l'elenco dei circoli nautici e associazioni sportive baresi aderenti agli open days del 18-19 maggio e le diverse discipline sportive:

VELA
Il Maestrale - Lungomare Cristoforo Colombo Santo Spirito:080 533 6834

CANOA, CANOTTAGGIO, VELA
C.U.S. Bari - Lungomare Starita: 080 534 1779

VELA
Circolo Nautico - Colmata Marisabella Porto di Bari: 392 492 0522

CANOA, VELA
Lega Navale - Molo Pizzoli Porto di Bari: 080 523 7766

VELA
Circolo della Vela - Piazza IV Novembre: 080 521 6234

CANOA, CANOTTAGGIO, VELA
Barion - Molo S.Nicola: 080 523 2129

WINDSURF, PADDLESURF, KITESURF
Big Air - Area surf Torre Quetta: 345 726 9538

 WINDSURF, PADDLESURF, SURF DA ONDA, DERIVA, CATAMARANO
Cat Surf - c/o Baia San Giorgio: 339 833 6296

SUP, SURF, WINDSURF
BigEye - Molo S.Antonio box n.1: 3351239711

Leggi di più

07/05/2019 Campus Estivi per Ragazzi - Circolo Nautico L'approdo Porto Cesareo

 

 

Tornano gli Eco Campus, i  campi estivi organizzati dal circolo Nautico l'Approdo per ragazzi dai 6 ai 13 anni, con tante attività multidisciplinari: dalla vella, alla scherma, al circo. 

Leggi di più

16/04/2019 Programma corsi di formazione Istruttori FIV 2019

E' disponibile il nuovo programma per la formazione e l'aggiornamento degli istruttori FIV VIII zona 2019

clicca qui per scaricare il programma

Data Località Attività Soggetti coinvolti Formatori durata note
08-feb-19 Lega Navale  Bari aggiornamento Istruttori tutti gli istruttori Cucciolla/Ricci/Soriano 4 h. teoria
15/17 marzo 2019 Circolo baricentrico Corso A.D.I. corsisti Formatori 24 h. ( 3 gg.) ANNULLATO
06-apr-19 LNI MONOPOLI Selezione 1° modulo corsisti Commissione d'esame 8 h. teoria e pratica
14-mag-19 CIRCOLO VELA BARI 1° modulo Corso Istr.I liv. corsisti ammessi Formatori 40 h.(5 gg.) teoria e pratica
Giugno/luglio/agosto Circoli VIII Zona 2° modulo Corso Istr.I liv. allievi istruttori ammessi tutors 100 h. pratica
21-set-19 LNI TRANI Selezione 3° modulo allievi istruttori ammessi Commissione d'esame 8 h. teoria e pratica
22-ott-19 LNI OSTUNI 3° modulo Corso Istr. I liv. allievi istruttori ammessi Formatori 50 h. ( 6 gg.) teoria e pratica
FINE MAGGIO Circolo baricentrico CORSO FORMAZIONE TUTOR ISTRUTTORI SELEZIONATI Formatori 8 h. teoria e pratica

Leggi di più

12/04/2019 CORSO SICUREZZA ED EMERGENZA A BORDO

Il Centro Studi per la Sicurezza in mare “I ragazzi del Parsifal” in collaborazione con la  Lega Navale Italiana sezione di Taranto, Ionian Sea, Ondabuena Academy, Assonautica Taranto,  organizza a Taranto il 4 - 5 maggio 2019 un CORSO SICUREZZA ED EMERGENZA A BORDO - World Sailing - Offshore Special Regulations.

Un week-end per confrontarsi sulle varie situazioni di emergenza che possono verificarsi a bordo delle nostre imbarcazioni da diporto, vela e/o motore, tenuto da uno specialista del settore: Umberto Verna.
Il corso inizia sabato 4 maggio presso la sede LNI di Taranto alle 8.30 analizzando le dotazioni obbligatorie sulle imbarcazioni a motore e vela per la crociera e per la regata. Vi verrà data la possibilità di visionare gli equipaggiamenti, anche non obbligatori, che facilitano la gestione delle emergenze a bordo.

Il corso si conclude domenica con la prova pratica in piscina verificando cosa avviene in caso di caduta in mare vestiti e di passaggio sulla zattera in caso di abbandono imbarcazione.

Clicca qui per scaricare il programma del corso

 

Leggi di più

11/04/2019 Al Via la Coppa dei Campioni - Campionato Zonale d'Altura 2019

Tra una manciata di ore prende il via al CUS Bari la Coppa dei Campioni di vela, Campionato Zonale d’Altura Pugliese, che chiude la stagione invernale dei campionati disputati nelle principali località costiere pugliesi.

Da tali Campionati le prime tre imbarcazioni classificate delle Classi Crociera/Regata e Gran Crociera ORC dei rispettivi campionati d’area, saranno di diritto inserite nella flotta che potrà partecipare alla Coppa dei Campioni e che eleggerà il Campione Assoluto 2019 per la Puglia.

A queste imbarcazioni d’altura, le migliori, potranno aggiungersi degli “invitati d’onore” che godranno delle cosiddette Wild Cards e che saranno selezionati per risultati di prestigio a livello nazionale ed internazionale o per rappresentatività della nautica pugliese dal Comitato VIII Zona.

Ai nastri di partenza a promettersi battaglia, fra i trenta armatori, da domani alle ore 8.30, c’è anche il campione italiano di categoria, Nicola De Gemmis barese, con l’imbarcazione  Morgan del Circolo Barion, Obelix di Giuseppe Ceravolo ( Cus Bari),  le due Neo 350 del barese Paolo Semeraro, particolarmente veloce e, Trottolino Bellicosa della Lega Navale di Manfredonia, vincitrice della prima edizione della Coppa dei Campioni, disputatasi lo scorso anno.

In mare imbarcazioni di lunghezza tra i 9 e i 15 metri, con equipaggi provenienti anche dall’Abruzzo.

Nella serata di sabato l’attesissimo galà della vela con i migliori del 2018, durante il quale saranno premiati gli atleti pugliesi delle Derive, delle Tavole, dell’Altura e gli armatori, i dirigenti sportivi e i circoli che si sono maggiormente distinti nell’anno passato.

Ma la gara non è riservata esclusivamente a chi ha vinto le gare provinciali, ma anche a chi ha svolto altre attività durante l’inverno: a loro andranno le wild cards in base a risultati di prestigio ottenuti a livello nazionale e internazionale. Insomma una sfida ad alto livello, dove ad affrontarsi saranno i top player della vela pugliese. In gara, oltre agli invitati di lusso, anche le imbarcazioni che si sono distinte nei Campionati invernali disputatisi a Bari, Manfredonia, Brindisi, Gallipoli e Taranto: a passare i primi tre equipaggi qualificatisi nelle classi Crociera/ Regata e Gran Crociera Orc dei rispettivi campionati d’area. Quattro le regate sulle boe (bastoni) ed una regata lunga costiera di circa 45 miglia. Nei due giorni successivi, sabato e domenica si passerà tra le boe del lungomare nord di Bari.

Domenica 14 Aprile al termine dell’ultima prova la grande festa finale, a cura del CUS Bari, con la premiazione del titolo di Campione d’Altura della VIII zona (C/R e GC) e l’assegnazione della Coppa dei Campioni.

Ufficio stampa CUS Bari

Leggi di più

01/04/2019 Vela Optimist: a Bari promossi in 31 verso i Campionati Europeo e Mondiale

Nella tre giorni organizzata da CC Barion, in evidenza Quaranta di Cv Bari, prima fra le ragazze. Destinazione Europeo e Mondiale. E' partita da Bari la lunga corsa verso le rassegne continentale ed iridata di vela optimist, con la prima selezione interzonale svolta nel fine settimana. 
Nella tre giorni organizzata dal Circolo Canottieri Barion in collaborazione con FIV VIII Zona e Cv Bari, sono scesi in acqua ben 136 timonieri nati fra 2004 e 2008, provenienti dall'intero Centro-Sud per le zone V, VI, VII, VIII e IX. 
Nove le prove disputate (il numero massimo consentito) nello specchio antistante il lungomare Nazario Sauro, ottimamente condotte dal Presidente del CdR Carlo Tosi e dal Presidente della Giuria Anna Cuccia, che ha promosso 31 partecipanti alle selezioni nazionali per gli Europei: Cortese (primo posto), Balzano, M. Ruperto, A. Ruperto, Taccone, Marafioti e Gaetano di Cv Crotone, Troiano di Cn Vasto, De Fontes, Grasso, Trobia e Livoti di Nic Catania, M. Adorni, S. Adorni, Incarbona, Genna e Torre di Canottieri Marsala, Bisogni, Fabbrini, Caracciolo e Maione di Lni Napoli, Quaranta (prima fra le ragazze), Amodio, Porcelli e Goffredo di Cv Bari, Ceccano e Paliotto di Rycc Savoia, Vitolo di Cc Irno, Niciforo di Cn Augusta, Albanese di Cc R. Lauria, Liardo di Cn Gela. Primo classificato per il CC Barion, Romani, piazzatosi 56esimo a dispetto dei soli 12 anni di età. 
E al di là del risultato agonistico, al circolo barese di molo San Nicola resta la soddisfazione per il riscontro positivo di addetti ai lavori e semplici curiosi: «Al momento del bisogno – osserva Nicola de Gemmis, responsabile dalla sezione vela del circolo – il Canottieri Barion c'è sempre. La capacità di fare squadra fra le sezioni è stato davvero un valore aggiunto. Il grande spirito di servizio di soci e volontari ha consentito ai timonieri di poter gareggiare al meglio delle proprie possibilità. E di tornare a casa, ne siamo sicuri, con un bellissimo ricordo di Bari e della Puglia».
A supportare l'organizzazione del circolo presieduto da Ruggero Verroca, i partner Helios, Medicom, Apulia Food Restaurant, La Lucente, Scotti, Colaianni & Partners, Global Security Service e F.lli Costantino e lo sponsor tecnico Obiettivo Mare.

Leggi di più

31/03/2019 Dal 29 al 31 Marzo al Circolo Canottieri Barion la Selezione Interzonale Optimist


Dal 29 al 31 Marzo al Circolo Canottieri Barion la Selezione Interzonale Optimist vedrà presenti i giovanissimi atleti dell'Optimist di tutto il Sud/Centro Italia (Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, Lazio e Abruzzo) competere per conquistare la partecipazione ai Campionati Europei!!!

Leggi di più

10/03/2019 Wild Card Coppa dei Campioni - Campionato Zonale D'Altura 2019 - CUS Bari

SONO PERVENUTE AL COMITATO OTTAVA ZONA FIV LE PRIME RICHIESTE DI WILD CARD PER PARTECIPARE ALLA COPPA DEI CAMPIONI - CAMPIONATO ZONALE D'ALTURA 2019, CHE SI DISPUTERA' DAL 12 AL 14 APRILE PRESSO IL CUS BARI. 

ECCO I NOMI DELLE IMBARCAZIONI:

Excellent - Match 38 – ITA 14711
Armatore: Marco Andrisani
FaustX2 – X 333 – ITA 15770
Armatore: Paolo Scattarelli
Sound of Silence – Bonin 358 – ITA 17127
Armatore: Antonio DiBari
Luduan Reloaded – G.S. 46bc - ITA 18170
Armatore: Giovanni Sylos Labini

Leggi di più