2017 - XII EST 105

CUS

XII EST 105

2017

LA  XII EDIZIONE DELLA REGATA INTERNAZIONALE DI VELA D'ALTURA EST 105 BARI

BOCCHE DI CATTARO  - La Premiazione


Si è conclusa con le due cerimonie di premiazione nel Porto Montenegro Yachting Club di Tivat per le imbarcazioni della classe ORC, e Port City of Herceg Novi, per la classe LIBERA, entrambi nelle Bocche di Cattaro, la XII edizione della Regata Internazionale di Vela d’Altura EST  105. Grande entusiasmo ha accompagnato l’evento sino al momento del rientro in Italia.
Presenti  il Presidente CUS Bari Giuseppe Seccia, il Presidente del Comitato Sport Universitario Silvio Tafuri, il Rettore dell’università degli studi di Bari “A.Moro” Antonio Uricchio, il Coordinatore dell'evento Pasquale Triggiani e delegati  del Politecnico Barese  in rappresentanza del Rettore
Eugenio Di Sciascio.
La coppa della XII Edizione della regata internazionale di vela d'altura EST 105 Bari-Bocche di Cattaro, va all’imbarcazione INDIGO.  L’imbarcazione dell'armatore Lorenzo Di Candia (LNIManfredonia)  giunta nel Porto Montenegro Yachting Club di Tivat, si è imposta per il secondo anno consecutivo In Orc Overall nella classifica in tempo compensato con un tempo di 15:16’:56”. Il podio della manifestazione è completato dal secondo posto della ALIZEE di Paolo Grottesi (C.N.PORTOCIVITANOVA) con un tempo di 13:30’:02” e dalla BLACK COCONUT  di Dicorato/Belardinelli/Ricucci  (LNI FOGGIA) con un tempo di 15:50’:05”

Nella classe libera in Overall prima in classifica l’imbarcazione ONY Lu dell’armatore  Michele  Amendolagine  (CUS BARI), seguita da TERZA SANTAMARIA dell’armatore Francesco  Binetti (CUS BARI) e terzo posto per MADAMAPICCANTE dell’armatore Alfredo Stelluto (LNI MANFREDONIA)

105 le miglia marine percorse  prima di arrivare dall’altra parte dell’Adriatico nell’incantevole cornice delle Bocche di Cattaro dove si è  conclusa la prova.

E’ importante ricordare che quest’anno la EST è inserita nel circuito del Campionato Italiano Offshore 2017, organizzato dall’UVAI e dalla FIV. Il circuito Offshore riunisce le migliori 16 regate in Italia, selezionate dall’UVAI (Unione Vela D’altura Italiana) tra quelle con percorso minimo di 100 miglia, e coinvolge oltre 400 imbarcazioni.

Il presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia, che ha seguito in prima linea l'intera competizione, spiega o  "Siamo felici di aver ottenuto anche quest’anno un ottimo numero di barche iscritte, è per noi motivo di grande soddisfazione, siamo ambiziosi e vogliamo crescere ulteriormente guardando già alla prossima edizione".

_______________________________
Ufficio Stampa Cus Bari
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Website www.cusbari.it

ANNUARIO 2017

VIII Zona

ANNUARIO 2017

clicca qui

errata corrige

clicca qui

MINIALTURA CAMPIONATO D'AREA 2017 - FIVEFORFIGHTING3 REPLICA

 

ONDABUENA

Academy

Fiveforfighting3 padrone del Mar Grande,replicata la vittoria del 2016

clicca qui per la classifica

Al termine della due giorni di regate è la barca monopolitana a vincere la competizione che vedeva in gara 13 imbarcazioni.

Nel primo giorno di gara sono state disputate tre belle prove con Tramontana fino a 17 nodi , il comitato di regata decideva di posizionare  una boa davanti al Ponte Girevole, così facendo i cittadini tarantini hanno potuto godere dello spettacolo dal lungomare ma più problematico tatticamente per i regatanti a causa dei salti continui di vento dovuti alla presenza del canale navigabile.

In queste particolari condizioni a trarne vantaggio sono stati i velisti tarantini esperti del campo di regata ma comunque messi a dura prova dal vento rafficato.

Subito in vantaggio dalla prima prova il Platu 25 di Tommaso De Bellis (LNI MONOPOLI), timonato dal tarantino Andrea Airò che da subito si è trovato in grande feeling con il vento e ha tenuto sempre alle strette il Melges 24 EXTRAVAGANCE di Giuseppe Pannarale (CUS BARI) suo rivale ai fini del punteggio finale in classifica.

Alle loro spalle nelle seconde posizioni ci sono stati il J24 della Sezione Velica della Marina Militare timonata da Mimmo Bottiglione, la SB20 Aria di Gianni Cavallo (LNI BRINDISI), e un altro SB20 SBERLA di Alessandro Silletti (LNI MONOPOLI).

La seconda giornata iniziava presto, alle 11 tutti in acqua ma le previsioni non prevedevano nulla di buono, mancava l'elemento naturale necessario ai regatanti: il vento.

I velisti a bordo delle loro imbarcazioni restavano in attesa fino alle 12.30 quando arrivava finalmernto il SUD-OVEST

Le regate rispecchivano in largo modo le sfide viste il giorno primo ma a farsi notare sono le ottime prove di COCO' di Antonello Natuzzi (CUS Bari) che porta a casa due ottimi secondi posti di giornata.

Il Campionato Minialtura dell’Adriatico valevole per decretare il vincitore dell’VIII zona della FIV vede primo in classifica FIVEFORFIGHTING3 di Tommaso De Bellis (LNI MONOPOLI), secondo posto per ARLECCHINO il J24 timonato da Mimmo Bottiglione (SE.VE.TA. M.M.) e terzo posto per il Melges 24 EXTRAVAGANCE di Giuseppe Pannarale (CUS BARI).

Grande soddisfazione in casa Ondabuena Academy, a cui è stata affidata l’organizzazione di questo evento, il team organizzativo è composto dal Presidente Serra, da Fabio Pignatelli e da Micaela Rastelli; a fine manifestazione parla prorio Micaela Rastelli :” è andato tutto molto bene, un evento di questa portata dove partecipavano ben tredici imbarcazioni richiede molto lavoro e passione. Un grazie particolare ai nostri partner Molo Sant’Eligio per la logistica a terra, il Moletto per i servizi di ristorazione offerti ai regatanti, Obiettivo Mare che fornisce le attrezzature tecniche e la Marina Militare.”

L’impegno di Ondabuena Academy del Presidente Salvatore Serra, non termina qui infatti nello stupendo scenario della rada di Mar Grande sono in arrivo altre importanti manifestazioni sportive di caratura nazionale che porterrano nella città di Taranto velisti da tutta Italia.

Antonio Maggio

five for fighting3minialtura 2017 2

UdR Riunione Annuale 2017

UdR

Riunione annuale - Programmazione Attività Formativa - Calendari

convocazione clicca qui