A GIUSEPPE PANNARALE, ARMATORE E TIMONIERE DI "EXTRAVAGANCE (Cus Bari) IL XIII TROFEO ARNALDO CAROFIGLIO - TIMONE D'ORO

CIRCOLO DELLA VELA BARI

A GIUSEPPE PANNARALE, ARMATORE E TIMONIERE DI "EXTRAVAGANCE (Cus Bari) IL XIII TROFEO ARNALDO CAROFIGLIO - TIMONE D'ORO


Giuseppe Pannarale con la sua "Extravagance" (Cus Bari) ha conquistato il XIII trofeo Arnaldo Carofiglio – Timone d’oro, arrivando primo anche nel raggruppamento Alpha. Pannarale ha ritirato il premio direttamente dalle mani del presidente del CV Bari Simonetta Lorusso e da Ilaria Carofiglio, 17enne, studentessa e atleta del CV Bari,nipote di Arnaldo, che ha ricordato la figura del nonno: “Questo è un premio anomalo nel mondo della vela – ha detto – perché premia il timoniere e non l’armatore e mio papà Michele ha deciso di metter su questa manifestazione per ricordare la figura del nonno timoniere non solo per il Circolo ma anche per la nostra famiglia.
Alle spalle di Pannarale, sempre nel raggruppamento Alpha, il più numeroso, si sono piazzate “Yellow Bee” di Andrea Algardi (CN Bari) e “That’s Amore” di Gaetano Berlingerio (LNI Mola di Bari).
In totale sono state venti le imbarcazioni che hanno partecipato alla XIII edizione del Trofeo Carofiglio – Timone d’oro organizzato dal Circolo della Vela Bari. Vento da sud-est (Scirocco) tra i 10 e i 15 nodi ha accompagnato gli equipaggi iscritti alla regata su percorso a triangolo con boe fisse di circa 9.50 miglia allestito da posa boe, istruttori e marinai del CV Bari. Nato nel 2003 su idea del figlio di Arnaldo Carofiglio, il trofeo è dedicato al presidente che dal 1997 al 2002 ha guidato il CV Bari come un abile timoniere fa con la sua barca, attraversando un periodo difficile (lo spostamento della sede dal Margherita al Molo Borbonico) e impegnandosi costantemente nella formazione degli atleti del CV Bari. Negli anni questa regata è diventata un punto di riferimento della vela barese e non solo ed è considerata la manifestazione velica che dà il via alla stagione invernale.

 

Le classifiche raggruppamento per raggruppamento:

Gruppo Alpha
Prima è stata "Extravagance" di Giuseppe Pannarale (Cus Bari) con armatore al timone. Seconda  “Yellow Bee” di Andrea Algardi (CN Bari). Terza “That’s Amore” di Gaetano Berlingerio (LNI Mola di Bari).

Gruppo Bravo
Prima è stata “Pervinca” di Cosimo Ostuni (LNI Monopoli) con al timone Andrea Micheli. Alle sue spalle “Era Ora” di Francesco Notarnicola timonato dall’armatore (LNI Bari) e “Faust x 2” (CN Bari) di Michelangelo Bonvino timonato da Michelangelo Bonvino stesso.

Gruppo Delta 
Prima classificata "Morgan IV" di Nicola De Gemmis (CC Barion) con Mario Zaetta al timone, seguita da "Obelix" di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari) con Fabrizio Buono (CV Bari) al timone e da "Fra Diavolo" di Saverio Scannicchio (LNI Bari) con timoniere Alessandro Vacca (LNI Bari).

Gruppo Echo 
Prima classificata "Tridon" di Pietro Iavona (Cus Bari) con timoniere Loredana Paglialonga. Seconda classificata "Passe a deux" armata e timonata da Gigi Bergamasco (CV Bari).

Gruppo Foxtrot
Prima classificata "Orione" di Nunzio Bellincontro con Salvatore Cervellieri al timone (LNI Bari); seconda classificata "Menzoniero" di Clemente Milella (Cus Bari) con Michele Lecce (CN Bari) al timone.

--
Ufficio stampa Circolo della Vela Bari
Alessandra Montemurro| Giornalista professionista
+39 328 95 18 532