calendario

VELA D'ALTURA: MERCOLEDI' 30 LA PARTENZA DELLA REGATA INTERNAZIONALE “EST 105” BARI-HERCEG NOVI

Nella manifestazione organizzata dal Cus Bari anche un equipaggio
del progetto Velaki di vela solidale “Una regata per vincere il disagio”

Il conto alla rovescia per l'inizio delle gare di vela d'altura è ormai finito: si comincia con la regata internazionale “Est 105” Bari-Herceg Novi, con partenza dal capoluogo pugliese fissata per mercoledì prossimo, 30 aprile. L’arrivo dall’altra parte dell’Adriatico, dopo 109 miglia, è previsto giovedì 1° maggio, ad Herceg Novi, in Montenegro, con l'organizzazione congiunta di Cus Bari e di due circoli locali, Jugole Grakalic Skver e Jovo Dabovic Baosici. Per i partecipanti alla nona edizione, un'attrattiva in più: la possibilità di gareggiare, venerdì 2 maggio, nel Trofeo “Kotor Bay”, cimentandosi con i caratteristici salti di vento su mare piatto, tipici delle fascinose Bocche di Cattaro.
Si va verso i cinquanta iscritti, a riprova del consenso riscosso dalla manifestazione, che dal 2005 ha contribuito a potenziare il legame fra Puglia e Montenegro, sopratutto in ottica di promozione del territorio: “Est 105 è una gara molto importante, perchè è la prima delle regate di Grande Altura inserite nel Giro di Puglia 2014– spiega Andrea Polieri, componente il Comitato VIII Zona – Per i velisti baresi, poi, rappresenta l'inizio dell'estate e la prima occasione di abbinare sport e turismo”.
Fra i partecipanti, anche l’associazione di promozione sociale “Velaki well being sailing”, che grazie al progetto “Una regata per vincere il disagio” porterà a bordo cinque ragazzi ritenuti idonei dai Dirigenti dei Centri di Salute Mentale ASL BA Area 4/5. “Ritorniamo con gioia a partecipare ad una edizione di Est 105 – osserva Fabrizio Cillo, ideatore del progetto – La Bari-Herceg Novi è stata la prima regata interessata dal percorso riabilitativo proposto da VelaKi, attraverso la navigazione a vela, nell'ambito del disagio psichico”.

Ufficio Stampa CUS Bari